(red.) L’associazione Gnari de Mompià ha realizzato anche quest’anno, in una grotta della Valle di Mompiano, a Brescia, il tradizionale presepio e propone, in collaborazione con realtà del territorio, una serie di appuntamenti rivolti alla cittadinanza. Dopo la benedizione della grotta in cui è stata collocata la natività, avvenuta sabato 23 dicembre, l’iniziativa “Dire, fare, incontrare. Arte, orto e presepe in valle” continuerà sabato 30 con la visita del percorso artistico Artevalle realizzato nel bosco utilizzando materiali naturali e la presentazione del libro Parole e segni di libertà: la storia di Ortolibero, scritto insieme con i detenuti della casa di reclusione di Verziano.

La giornata inizierà alle 9 con il ritrovo alla sbarra di via Valle di Mompiano e l’apertura straordinaria dell’area dell’ex polveriera. Seguirà la visita del percorso Artevalle e, alle 11, la presentazione del volume che racconta la storia di Ortolibero. La mattinata si concluderà con un aperitivo al rifugio, in programma alle 11.45, e una visita al presepe e alle installazioni realizzate dal gruppo Scout Brescia 5 e dal liceo Fabrizio De André.

In serata si svolgerà invece la passeggiata notturna nel Parco delle colline. Il ritrovo è alle 17.30 presso la chiesa di San Antonino (via Maternini 38). La partenza effettiva sarà alle 18.30 e l’arrivo è previsto per le 21. Per partecipare alla camminata è necessario iscriversi telefonando al 3475195668 dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19 o nella mattinata di sabato 30, dalle 9 alle 12. Il costo è di 8 euro (gratis per i bambini sotto i 12 anni) ed è consigliato un abbigliamento da montagna (scarponcini da trekking, zaino, giacca a vento guanti, berretto, pila frontale e bastoncini). Per esigenze organizzative le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento di 80 partecipanti.

Comments

comments