(red.) La notte tra lunedì 25 dicembre di Natale e martedì 26 di Santo Stefano ha visto protagonisti in negativo uno o più ladri vandali in contrada Cavalletto, a Brescia città, a due passi dal centro storico. Qualcuno ha pensato di entrare in azione mandando in frantumi i finestrini di almeno sette auto. Sei di queste, tutte parcheggiate, sono state coinvolte tra via Vittorio Emanuele II e Moretto, mentre un’altra è stata colpita poco più in là, in corso Martiri della Libertà.

A proposito di quest’ultimo episodio, la sensazione è che l’autore possa essere stato l’ignoto che nella stessa sera ha rubato la statuetta dell’asinello dal presepe della vicina chiesa dei Miracoli. Le conseguenze del blitz vandalico sono state immortalate da un residente che poi, come capita in questi casi, ha postato tutto sui social network. Sottolineando anche il fatto che non si tratta della prima volta di questi raid. I casi sono stati denunciati dai proprietari dei veicoli alle forze dell’ordine per indagare.

Comments

comments

1 COMMENTO

  1. Che dire….speriamo che l’autore o gli autori di queste carognate non vengano presi dalle Forze dell’ordine, perchè dopo le recenti depenalizzazioni dei reati, e relativi sconti di pena, non avrebbero conseguenze.
    L’augurio invece è che li prendano i proprietari delle vetture danneggiate……..