(red.) Il prossimo 17 dicembre ricorrerà il V anniversario della morte di Dario Ciapetti, Sindaco di Berlingo da 2004 al 2012.

Dario è stato un Sindaco lungimirante, capace di trascinare la comunità di Berlingo all’interno di un percorso virtuoso.”, queste le parole del Sindaco Cristina Bellini, “Nel suo vivere con abnegazione l’esperienza di amministratore locale, riteneva che fossero quattro i requisiti indispensabili per chi si vuole impegnare nell’amministrazione pubblica: onestà, passione, trasparenza e competenza. I primi due, quali tratti distintivi della persona, mentre trasparenza e competenza riteneva che dovessero essere acquisiti ed esercitati con impegno costante, umiltà e lavoro, spesso oscuro. Dario, che ha sempre dimostrato di avere queste qualità, ha fatto conoscere Berlingo a livello nazionale, come piccolo ma significativo esempio di sana e buona amministrazione. Abbiamo scelto di ricordare Dario nella sua comunità, con tutte le realtà associative con le quali negli anni ha lavorato. Abbiamo scelto come luogo per rappresentare questo spettacolo, l’auditorium della scuola a lui intitolata, l’ultima delle sue idee realizzate, con le quali ha cambiato il volto della nostra piccola realtà. Abbiamo scelto di ricordarlo con uno spettacolo teatrale perché anche con leggerezza si può parlare di temi importanti.”

La serata ha ottenuto il Patrocinio, oltre che dell’Associazione Comuni Virtuosi, anche della Provincia di Brescia, di Fondazione Cogeme, di Confcooperative Brescia, ACLI, LGH, che sono solo alcune delle realtà che negli anni hanno collaborato con lui.

Lo spettacolo è un’opera di Teatro Civile messa in scena dalla Compagnia Itineraria Teatro dal titolo “H2Oro, l’acqua un diritto dell’umanità”; una rappresentazione di spessore, premiata con una targa d’argento dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

L’appuntamento è per giovedì 7 dicembre alle ore 20.45, presso l’auditorium della scuola secondaria di primo grado di Berlingo, inaugurata nel settembre 2013 e intitolata proprio al Sindaco Dario Ciapetti.

Comments

comments