(red.) A Brescia c’è una delle prime vittime del regolamento di polizia locale sul condurre gli animali, in particolare i cani, nei parchi pubblici. Nei giorni precedenti a lunedì 20 novembre, infatti, una coppia che portava a passeggio un cane bassotto si è vista dare una multa da 50 euro per aver tolto il guinzaglio per qualche minuto all’animale nel parco Ducos. Tutto è successo, come scrive Bresciaoggi, in pochi istanti e mentre i due compagni stavano facendo una passeggiata.

Fuori dall’area riservata ai cani, i due avevano liberato l’animale per una sgambata, ma proprio a pochi passi dalla polizia municipale che li ha fermati, chiesto loro i documenti e poi emesso la sanzione. Nulla di irregolare, tenendo anche conto che è il regolamento di polizia urbana a parlare.

Ma i due beccati, attraverso un post su Facebook, hanno voluto informare il pubblico e polemizzare sulla decisione. Infatti, come scrivono sul messaggio, il loro cane è anziano, incapace di correre e malato, quindi non potrebbe aver potuto aggredire nessuno. E ora il dibattito in città si apre.

Comments

comments

1 COMMENTO