(red.) Una nuova operazione societaria per la controllata di FGH-Franco Gnutti Holding: Terme di Sirmione S.p.A, azienda storica del settore termale e attiva nel turistico alberghiero, diventa proprietaria di Bogliaco Golf Resort s.r.l., acquisendone la totalità delle quote possedute da FGH e dalla Famiglia Negroni.
Un’iniziativa che ha come obiettivo l’ampliamento della gamma dei servizi offerti con un prodotto di livello e con una storia ultracentenaria consolidata, gradito al mercato internazionale e sinergico con i servizi e le competenze dell’azienda. L’acquisizione amplia ulteriormente lo scenario imprenditoriale di Terme di Sirmione e porta gli investimenti effettuati nel periodo 2011-2017 ad oltre 60 milioni di euro.

Nel Consiglio di Amministrazione di Bogliaco Golf Resort entra Margherita De Angeli, Direttore Generale di Terme di Sirmione, con la carica di Consigliere Delegato alla gestione operativa. Rimangono in Consiglio Alessandro Sassi, attuale Presidente del Consorzio Golf Region Lake Garda, come Consigliere Delegato in materia amministrativa e finanziaria e i Consiglieri Giuseppe Ciocca e Paolo Negroni. Lo stesso Paolo Negroni entra nel Consiglio di Amministrazione di Terme di Sirmione.

Il turismo del golf è un settore in salute e il Lago di Garda con i suoi 9 campi uniti in un Consorzio rappresenta un punto di riferimento del golf italiano: nel 2016 dei 550mila green fee venduti in Italia, 150mila sono stati acquistati nelle strutture del Consorzio.
“Il Golf Bogliaco registra flussi turistici di prim’ordine: oltre 13.000 presenze annue di giocatori esterni, di cui l’80% stranieri, provenienti principalmente da Germania, Austria e Svizzera”, sottolinea Giacomo Gnutti, Presidente di Terme di Sirmione e Presidente di Bogliaco Golf Resort. “Il razionale di questa operazione è insito nella sinergia delle competenze ed esperienze di entrambe le aziende che porterà ad elevare gli standard di qualità nella gestione di Bogliaco Golf Resort e a sviluppare l’attività golfistica e ricettiva tramite la capacità commerciale e di acquisizione di nuovi clienti di Terme di Sirmione, senza escludere il forte legame tra golf e salute. Questo rafforzerà il ruolo del Circolo Golf Bogliaco, con i suoi oltre 200 Soci e un Consiglio Direttivo presieduto da Alessandro Antonelli”.

Il Golf Bogliaco, fondato nel 1912, è il terzo golf più antico in Italia e vanta una posizione privilegiata che consente una splendida vista lago e un clima mite che permette di giocare tutto l’anno. Oltre al campo da golf di 18 buche, Bogliaco Golf Resort comprende una struttura ricettiva di prossima apertura e un residence.

Comments

comments