(red.) Nella giornata di sabato 11 novembre gli agenti della polizia locale dell’Aggregazione Valsabbia sono stati impegnati in una serie di controlli nella valle bresciana per contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Quindi, alcuni in divisa e altri in borghese si sono piazzati in varie zone per fermare e segnalare le situazioni sospette. Al parco Isolo di Villanuova, per esempio, è stato sorpreso un 17enne mentre consumava marijuana. Per questo motivo è stato indicato alla prefettura di Brescia.

Altri due giovani sono stati beccati nei parchi del paese sempre alle prese con le sostanze e quindi segnalati al Broletto. A Odolo, invece, alcuni cittadini avevano allertato le forze dell’ordine per un continuo e sospetto via vai verso un’abitazione. Gli operatori di polizia si sono mossi e hanno perquisito la casa in cui risiede un maggiorenne marocchino.

C’era della marijuana divisa in dosi e pronte per lo spaccio facendo scattare una denuncia per il pusher. La droga, il materiale e il denaro ricavato dall’attività illecita sono stati sequestrati. Venti le persone segnalate dall’inizio del 2017 dalla Valsabbia alla prefettura di Brescia in quanto assuntori di sostanze stupefacenti.

Comments

comments

2 Commenti

  1. spacciatore di droga marocchino….ok, siamo tornati alla normalità.
    Questo parlamento controllato dal PD non lo farà mai, ma spero che dopo le elezioni sarà possibile approvare una Legge che preveda l’espulsione OBBLIGATORIA e IMMEDIATA per qualsiasi straniero che commetta un reato penale in Italia. Qualsiasi reato penale…………