(red.) Dalle 22 di lunedì 13 novembre ci si può muovere tra l’autostrada A4 e l’A35-BreBeMi usando i 5,6 chilometri di bretella che le collegano e inaugurati di mattina. Oltre al casello di Castegnato a fare proprio da anello tra le due infrastrutture. Il presidente di BreBeMi Francesco Bettoni ha sottolineato che “solo ora nasce la vera A35” riferendosi al fatto che l’opera è collegata a un’arteria trafficata come l’A4 Torino-Trieste.

Ma si attende il completamento sul lato ovest, tra la Pedemontana e la Paullese per dare un’ulteriore sferzata alla viabilità. I lavori al raccordo A4-BreBeMi sono durati dieci mesi, in anticipo rispetto ai tempi ed entro Natale arriveranno anche le aree di servizio sulla stessa A35. Al taglio del nastro ha partecipato, tra gli altri, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio che ha preso l’occasione per annunciare altri interventi sulla viabilità bresciana.

A partire dal raccordo autostradale della Valtrompia per cui entro l’anno, come ha detto, sarà firmato il contratto tra Anas e il gruppo Sal-Carena per l’inizio dei cantieri. In più, è stata affidata la concessione dell’A21 alla società di Gavia per gli interventi sulla “Corda Molle” e gli espropri. Si è parlato anche del tram progettato per Brescia, ma su questo il ministro Delrio non si è voluto sbottonare.

Comments

comments