(red.) Mattina importante, dal punto di vista delle infrastrutture, quella di lunedì 13 novembre con l’inaugurazione (alle 13) della connessione tra l’autostrada A4 Milano-Venezia e l’A35 BreBeMi. L’anello di raccordo è tra Castegnato e Travagliato, nel bresciano, dove sono intervenute le massime autorità statali, regionali e cittadine. Tra loro, il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, il governatore lombardo Roberto Maroni e il presidente di A35 Francesco Bettoni. Dopo tre anni dall’apertura dell’autostrada, quindi, si amplia il percorso della direttissima che collega Brescia a Milano. Una soluzione viabilistica, percorribile da lunedì alle 22 e con tanto di casello, che consentirà a chi proviene dal capoluogo meneghino e verso Venezia di arrivare in A35 e poi entrare in A4, così come viceversa nella direzione opposta.

Un’opera che, secondo i numeri, dovrebbe aumentare il traffico fino al 40% proprio sull’autostrada da Brescia a Milano. “È un’opera importante con piena funzionalità per la BreBeMi e con spostamenti più rapidi e una logistica più semplice – ha commentato il ministro Delrio arrivando a Travagliato.- Seppur non enorme, è utilissima e darà una grande funzionalità al sistema autostradale italiano che stiamo potenziando”. “Oggi l’autostrada più trafficata d’Italia è la A4 e BreBeMi ha i volumi di traffico della Torino-Savona avvicinandosi a quelli della A21. Ora il traffico – ha detto il presidente Bettoni – dovrebbe aumentare soprattutto nell’attraversare la tangenziale esterna di Milano”. Si tratta di un raccordo di 5,6 chilometri tra Travagliato con il casello e Castegnato.

E con questa opera la direttissima attira sempre di più anche le grandi aziende lungo questo tragitto. All’ex Stefana di Ospitaletto, proprio sul posto, nascerà il nuovo polo logistico di Esselunga per rifornire i supermercati del nord Italia. Spazio anche per il colosso Amazon, in arrivo entro il 2018 a Casirate, in provincia di Bergamo, su 40 mila metri quadrati per un investimento di 80 milioni di euro e con l’impiego di 400 nuovi addetti. Sulla stessa zona, tra la provincia di Brescia, Bergamo e quella di Cremona dove un colosso come Chromavis riunirà in un solo stabilimento le tre sedi italiane.

Previsto anche un nuovo supermercato innovativo di Eurospin. Sulla BreBeMi, tra il 30 novembre e il 3 dicembre arriveranno anche le aree di servizio a Caravaggio. Dal punto di vista delle infrastrutture, il presidente di BreBeMi Francesco Bettoni intervistato da Bresciaoggi dice di voler continuare l’attività fino a quando i conti della società saranno regolari e completati i lavori intorno all’autostrada. Ma chiede di puntare anche sull’asse Cremona-Mantova, Bergamo-Treviglio e sulla bresciana “Corda Molle”.

Comments

comments

2 Commenti