(red.) Nel pomeriggio di mercoledì 8 novembre una donna di 39 anni residente a Pontevico, nel bresciano, è rimasta vittima di una disavventura stradale in paese. Era alla guida di un Suv e aveva appena parcheggiato in via Francesca, davanti all’abitazione di una parente. Ma nello scendere dalla vettura, avrebbe dimenticato di innestare il freno a mano. Così, nel momento in cui stava raggiungendo la casa vicina, ha notato l’auto muoversi. Quindi ha compiuto un disperato tentativo aggrappandosi a una portiera per azionare il freno.

Ma facendo in quel modo, la donna è stata investita con le ruote dalla sua stessa vettura, per poi urtare un altro mezzo e finire contro una recinzione. Almeno questa è la versione ricostruita dalla polizia locale che ha raccolto i rilievi dell’accaduto. E’ stato il conducente dell’altra auto colpita ad allertare i soccorsi facendo arrivare sul posto due ambulanze e, viste le condizioni della ferita, anche l’elicottero. La donna è sempre rimasta vigile e condotta in volo alla Poliambulanza di Brescia in codice giallo dove ha riportato la frattura di alcune costole.

Comments

comments