(red.) Venerdì 24 novembre alle ore 21 all’Auditorium A. Celesti di Desenzano del Garda, all’interno della I edizione del Festival dei laghi lombardi, andranno in scena Francesco Pellicini e la band I Delfini d’acqua dolce con “Storie di lago”: canzoni, racconti, monologhi, improvvisazioni, cabaret, aneddoti per intrattenere con lucida simpatia e spontanea comicità la platea, regalando momenti di vera poesia cantata e ironia.
Uno spettacolo inedito pensato dal luinese Pellicini quale sentito omaggio nei confronti di un’area geografica ben definita, quella di lago appunto, luogo di nascita grazie al quale si sprigiona un certo tipo di arte, di humor, di creatività artistica, fatta di poetici racconti, canzoni, comicità e “affabulazioni” tipiche dell’appartenenza territoriale d’acqua dolce. Dal lago Maggiore emerge, quindi, una particolare comicità fatta di poesia cantata, narrata, “affabulata” dalle umane condizioni di una faticosa “sopravvivenza vitale” all’interno di un mondo distante da tutto e tutti, così amato e odiato allo stesso tempo.

L’appuntamento si inserisce nella programmazione del Festival – kermesse di teatro, musica e letteratura con un calendario di 10 spettacoli in 6 laghi della Lombardia in programma fino al 15 dicembre 2017 – voluto dall’Associazione Festival del Teatro e della Comicità Città di Luino con la direzione artistica di Francesco Pellicini e la direzione organizzativa di Oscar Masciadri. La manifestazione ha l’obiettivo di riunire il patrimonio artistico e culturale dei principali laghi lombardi attraverso un grande tour teatrale che coinvolgerà artisti legati direttamente o indirettamente ai luoghi degli spettacoli.

Il Festival ha il contributo di Regione Lombardia e il patrocinio di Fondazione Cariplo, Regio Insubrica e il sostegno dei Comuni e dei Teatri partecipanti.

Comments

comments