(red.) Non lasciano stare in pace nemmeno i defunti e i cimiteri. La provincia di Brescia è stata colpita più volte in passato da vandali e ladri dei campi santi e l’ultimo episodio in ordine di tempo è andato in scena nella notte tra martedì 7 e mercoledì 8 novembre a Collebeato. I primi ad accorgersi di quanto era successo sono stati i visitatori che stavano raggiungendo le tombe dei propri cari.

Hanno notato statue e vasi di ottone e rame presi di mira, così come alcune lapidi che sono state distrutte e i pezzi lasciati a terra. Gli utenti, indignati da quella scena, hanno avvisato il custode del campo santo e poi il Comune che ha allertato la polizia locale. Di conseguenza sul posto sono intervenuti anche gli addetti che hanno ripulito il caos.

I danni economici sono ancora da capire, tenendo anche conto che nel loro raid i ladri-vandali hanno anche portato via alcuni pezzi di metallo di valore. Si valutano le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza nella zona del cimitero.

Comments

comments