(red.) Mercoledì pomeriggio 8 novembre, intorno alle 17,30, un operaio di 40 anni è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro all’interno di un’azienda in via Michelangelo Buonarroti a Calvisano, nel bresciano. L’addetto, impiegato nell’impresa che produce e progetta componenti per il settore ferroviario, sembra che stesse caricando del materiale in un cassone.

A un certo punto una barra di ferro si sarebbe staccata dal lotto colpendo il 40enne alla testa. L’infortunio ha indotto i colleghi di lavoro ad allertare subito i soccorsi e per fortuna l’operaio non ha mai perso conoscenza.

Sul posto è arrivata un’ambulanza locale che ha trasportato il ferito in codice giallo alla Poliambulanza di Brescia. Presenti anche i carabinieri di Desenzano e i funzionari dell’Azienda socio sanitaria del Garda per raccogliere i rilievi e verificare che tutte le misure di sicurezza fossero state rispettate.

Comments

comments