(red.) Prima c’erano le villette di via Riccobelli ancora in attesa di approvazione, mentre ora è la possibile nuova colata di cemento in via Lazzaretto a scaldare gli animi del comitato Amici di Costalunga a Brescia. Secondo quanto dicono gli abitanti attivisti, sulla zona non sarebbero state previste nuove costruzioni e invece potrebbero arrivare degli appartamenti.

Sarebbe una questione di permuta di aree tra il Comune e i privati: questi ultimi cederebbero 16 mila metri quadrati di area verde destinata a diventare parco, per poi poter costruire una palazzina di tre piani. Tuttavia, i residenti definiscono il quartiere una zona a rischio idrogeologico e chiedono a palazzo Loggia di bloccare l’operazione.

Comments

comments

3 Commenti