(red.) Dopo un mese di ottobre in cui le grandi piogge hanno snobbato l’Italia, finalmente è in arrivo la prima vera perturbazione di stampo autunnale con piogge organizzate e ben distribuite su gran parte del territorio nazionale. Lo spiega il meteorologo Daniele Berlusconi di 3bmeteo.com, che prosegue: “Nei prossimi giorni in Europa transiterà un ‘onda atlantica’ che attraverserà il Continente da Ovest verso Est e determinerà l’approfondimento di un’area di bassa pressione proprio sull’Italia”.

PIOGGE E TEMPORALI DA DOMENICA. Seppur i primi disturbi cominceranno a farsi sentire anche nei prossimi giorni, con qualche debole pioggia su Liguria e settori tirrenici, le precipitazioni più organizzate arriveranno da sabato sera a partire dal Nord Ovest. Domenica si approfondirà un vortice di bassa pressione sul Nord Italia, responsabile di una giornata perturbata con piogge diffuse, anche di moderata-forte intensità e a carattere temporalesco su tutto il Settentrione, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna. Non si possono purtroppo escludere anche fenomeni localmente molto abbondanti e a carattere alluvionale, tipici della stagione autunnale.

VORTICE CICLONICO IN AZIONE SULL’ITALIA. Il vortice di bassa pressione insisterà anche all’inizio della prossima settimana, con piogge che tra lunedì e martedì dovrebbero privilegiare il Sud e i versanti adriatici, ma che tuttavia andranno confermate considerata l’incertezza dei movimenti dell’area di bassa pressione e l’elevata distanza temporale. La perturbazione sarà accompagnata da una diminuzione delle temperature, prima al Nord (dove arriverà la neve sulle Alpi a quote medio-alte) e poi al Centro-Sud, oltre che da un sensibile rinforzo della ventilazione di libeccio o scirocco.

Comments

comments