(red.) Nel fine settimana tra sabato 28 e domenica 29 ottobre i carabinieri sono stati impegnati in una serie di controlli consueti in Valcamonica, nel bresciano. A Darfo Boario Terme è stato arrestato un 22enne con precedenti e con l’accusa di detenzione di arma clandestina. Durante una perquisizione della sua casa a Breno, sono state trovate una pistola lanciarazzi con tromboncino da avvitare, un’altra pistola a tamburo calibro 38, sette proiettili e un grammo di marijuana. Il fermo per lui è stato convalidato.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Breno hanno invece denunciato a piede libero otto persone per guida sotto l’effetto dell’alcol e altre cinque sanzionate per l’ebbrezza. In tutto sono state ritirate 13 patenti, tolti 150 punti e sequestrate due auto che saranno confiscate.

Come ultima operazione, i carabinieri di Piancogno si sono mossi con il Norm di Breno denunciando per rissa sei giovani tutti dai 18 ai 20 anni e residenti tra Darfo ed Esine. I ragazzi, ubriachi, hanno scatenato una rissa all’interno del McDonald’s del centro commerciale “Adamello” di Darfo Boario. Le forze dell’ordine giunte sul posto hanno poi tranquillizzato gli animi.

Comments

comments