(red.) Nelle ore precedenti a venerdì 27 ottobre il comitato Amici del Cidneo, che gestisce le iniziative del Castello di Brescia, ha anticipato al Giornale di Brescia alcuni dettagli della nuova edizione del festival di luci “CidneOn” che tornerà al maniero cittadino per la seconda edizione. Rassegna che, tra l’altro, è già entrata nel circuito internazionale. Si svolgerà in modo continuato per una settimana dall’11 al 18 febbraio, quindi a ridosso della festa dei Santi Faustino e Giovita.

In più, il percorso di circa un chilometro della prima edizione sarà raddoppiato, coinvolgendo anche l’area del vecchio zoo. Attraverso l’itinerario più lungo di visita saranno allestite nuove creazioni e geometrie di luci e ombre. Per farlo saranno coinvolti anche altri artisti, compresi gli studenti delle accademie Laba e Santa Giulia.

Novità importanti riguardano anche l’accesso al festival in castello. Dopo le 200 mila presenze della prima edizione e molti che hanno dovuto rinunciare per la troppa calca, l’organizzazione ha deciso di introdurre dei biglietti a pagamento e con cui saltare le code. Quindi, si potrà entrare gratuitamente ma tenendo conto delle file che si dovranno affrontare, mentre chi lo vorrà, magari provenendo da fuori provincia, potrà pagare una piccola quota per accedere all’istante all’installazione.

Comments

comments