(red.) Riusciva ad arrotondare la propria pensione spacciando cocaina e a due passi dal municipio. Succede a Calvagese della Riviera, nel bresciano, dove nei giorni precedenti a giovedì 26 ottobre un uomo di 71 anni è stato arrestato. L’anziano era abituato a praticare la vendita di droga, in particolare cocaina, verso i suoi clienti e all’interno del proprio appartamento al primo piano di un condominio. Una serie di scambi che però non è passata inosservata ai carabinieri di controllo sulla zona.

Tanto che i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Desenzano con quelli di Bedizzole hanno pianificato un blitz con cui hanno fatto irruzione in casa dell’anziano. C’erano 100 grammi di cocaina già confezionati, tutto il materiale consueto da spaccio e 500 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita. L’uomo è stato condotto in carcere e convalidato nel rito per direttissima in attesa del processo a novembre.

Comments

comments