(red.) Lunedì 23 ottobre una 28enne di Venezia e un’altra persona che l’accompagnava stavano svolgendo un’escursione in vacanza a Limone del Garda, al confine tra la provincia di Brescia e quella di Trento. Si stavano muovendo lungo un sentiero di montagna segnalato e riconosciuto, quando a un certo punto la ragazza avrebbe forse messo un piede in fallo e sarebbe scivolata lungo una scarpata.

Di fronte al fatto che la giovane non riusciva più a risalire ed era bloccata, anche a causa delle ferite, l’uomo che era con lei ha subito allertato i soccorsi al 112. Sul posto sono arrivati dei mezzi da terra tra ambulanze e tecnici del Soccorso alpino. In seguito è stato chiesto anche l’intervento dell’elicottero da Trento che ha caricato la giovane con il verricello e condotta in ospedale. Le sue condizioni non sarebbero gravi.

Comments

comments