(red.) Nella Sala dei Lisi di Pisognegiovedì 26 ottobre alle ore 20,30 Marcello Veneziani dialogherà con Eletta Flocchini, su Libertà individuale e bene comune, una riflessione da sempre centrale nel dibattito filosofico occidentale. Un rapporto di non facile equilibrio, quello tralibertà individuale e bene comune: Amartya Sen, Premio Nobel 1998 per l’Economia, sosteneva che la piena libertà dell’individuo non può che raggiungersi attraverso un impegno collettivo, sociale. Ma nel nostro tempo, quando la cosa pubblica viene percepita come “affare di pochi” e più che di individualismo si può parlare di singolarismo, è ancora possibile sostenere il concetto di “libertà” solo all’interno di una dimensione sociale? Marcello Veneziani proverà a rispondere con la lucidità e l’intelligenza speculativa che lo contraddistinguono.

Venerdì 27 ottobre alle ore 20,30, all’Auditorium Don Bertini di Calcinato, Marcello Veneziani affronterà con Massimo Tedeschi la questione dell’ Etica della comunicazione giornalistica.

Comunicazione e informazione richiedono preparazione, competenze e una rinnovata sensibilità etica. Soprattutto oggi che è irrealistico pensare sia che i media non siano influenzati da governi e poteri economici, sia che una democrazia possa funzionare senza il loro contributo. I due giornalisti vaglieranno la responsabilità dell’informazione nella costruzione dell’agenda pubblica e cercheranno di chiarire la loro posizione professionale di fronte all’attendibilità delle fonti, alla restituzione imparziale delle notizie, alla consapevolezza che ogni loro giudizio è solo “un punto di vista”.

Comments

comments