Foto di archivio

(red.) Hanno pensato che la presenza del giardino esterno e di una struttura di pregio potessero contenere diversi oggetti di valore. Così i componenti di una banda mercoledì notte 18 ottobre a Corte Franca, nel bresciano, hanno preso di mira una villetta. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. Si erano preparati e facendo in modo di non essere beccati da qualche pattuglia della polizia.

Quindi, hanno oltrepassato la recinzione intorno all’area verde e per introdursi nell’abitazione hanno realizzato un foro vicino alla serratura. Così il meccanismo è scattato e la banda è potuta entrare. Ma si sono trovati di fronte alla sorpresa. La villa era vuota e disabitata, quindi il gruppo criminale è dovuto uscire a mani vuote.

Comments

comments