(red.) Nuova tragedia sulle strade bresciane. Domenica mattina 15 ottobre, intorno alle 10,30, un uomo di 70 anni ha perso la vita in un incidente avvenuto a Pian Camuno, in Valcamonica. La vittima, Enrico Bergamaschi, residente ad Artogne, ma domiciliato in provincia di Milano, era alla guida della sua Suzuki Gran Vitara mentre stava percorrendo una mulattiera per raggiungere la famiglia a Vissone. Lasciata la strada verso Montecampione, l’anziano, solo nell’abitacolo, ha imboccato una stradina sterrata per raggiungere le cascine di Comignane.

Ma nell’affrontare una curva è proseguito dritto sfiorando prima un albero e poi finendo contro un altro pino. Lo schianto si è verificato a pochi metri di distanza da dove abitavano i famigliari che hanno sentito il forte boato. Quindi hanno allertato i soccorsi facendo arrivare due ambulanze da Lovere e Pisogne, oltre alla polizia stradale di Darfo e Iseo e i vigili del fuoco. Vista la dinamica dell’incidente, è stato chiesto anche l’intervento dell’elicottero del 118 che ha raggiunto la zona.

Ma per il 70enne non c’era più nulla da fare, era morto sul colpo. Tuttavia, lo schianto non è parso così violento, tanto che non sono nemmeno scoppiati gli airbag. La sensazione, quindi, è che l’uomo abbia prima accusato un malore per poi finire contro la pianta. La salma del 70enne è stata ricomposta nella camera mortuaria dell’ospedale di Esine e a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Comments

comments