(red.) Se fossero vecchi scontri e dissidi tra cercatori di funghi e cacciatori ad aver indotto a squarciare decine di gomme di auto sulla strada che porta al Colle San Zeno di Pezzaze, nel bresciano? L’ipotesi arriva dal sindaco Oliviero Gipponi che, come sentore comune in paese, sa di rivalità simili. Ma da subito ha ammesso di non volersi sbilanciare e di contare nel lavoro dei carabinieri di Tavernole che stanno indagando.

L’elemento certo è che sabato 7 ottobre due auto parcheggiate ai piedi della via di accesso al Colle avevano gli pneumatici tagliati. Poteva sembrare un episodio di vandalismo molto mirato, ma la situazione è cambiata e si è fatta più allarmante martedì mattina, quindi pochi giorni dopo. Infatti, le vetture con le gomme squarciate erano diventate addirittura più di dieci, richiamando sul posto un carro attrezzi che ha valutato le condizioni dei veicoli per ripristinare gli pneumatici.

Si pensa all’uso di un coltello per il taglio, ma i militari stanno valutando ogni ipotesi. Certamente il periodo florido sta richiamando molti cercatori di funghi dal paese e da tutta la Valtrompia e non solo. Tenendo anche conto che non serve un permesso comunale per poter svolgere l’attività. E questo a qualche cacciatore potrebbe non piacere.

Comments

comments

2 Commenti