(red.) Il Centro Sportivo Redaelli di Sarezzo è ben più un “semplice” centro sportivo. Da decenni accoglie non solo l’AC Valtrompia (che sta disputando il suo 71° campionato e conta qualcosa come 250 tesserati), ma anche gli sportivi e, più in generale, la comunità di Gardone Val Trompia e dei Comuni limitrofi. Oggi, il Centro Sportivo Redaelli si è vestito di nuovo grazie ad un nuovo campo in erba, l’integrazione di un campo a sette e il deciso rinnovo della palazzina che ospiterà gli spogliatoi e non solo. La ristrutturazione del nuovo campo in erba naturale è stato sostenuto economicamente dall’AC Valtrompia, mentre il Comune di Gardone Val Trompia, che ha concesso l’utilizzo del centro Redaelli per 15 anni all’AC Valtrompia, ha stanziato le risorse per le utenze e spese di manutenzione.

Il secondo lotto, che ha previsto la realizzazione del nuovo campo da calcio a 7 e la ristrutturazione dei vecchi spogliatoi, è un perfetto esempio di come pubblico e privato possono collaborare per il bene del territorio. Infatti, il secondo lotto ha ottenuto un finanziamento a fondo perduto dalla Regione Lombardia (progetto classificatosi al 7° posto sui 369 partecipanti) per la metà delle opere. L’altra metà è a carico del’AC Valtrompia che con responsabilità crede in un progetto di grande valore sportivo, sociale e culturale.

Comments

comments