(red.) Dovrebbe essere celebrato martedì pomeriggio 26 settembre in forma privata a Pisogne, nel bresciano, il funerale di Francesco Pietro Corna Pellegrini, il 65enne morto domenica 24 sera in un incidente stradale sulla provinciale 510 nei pressi dello svincolo di Iseo. L’uomo, residente a Breno dove era molto conosciuto, alla guida della sua Opel Astra, forse colpito da un malore, aveva invaso la corsia opposta nella galleria Covelo.

Alle 19,30 stava procedendo verso sud in direzione di Borgo San Giacomo dove abitava durante la settimana in quanto addetto come collaboratore in un deposito di farmaci veterinari. Nei weekend, invece, tornava nella sua casa in Valcamonica. L’uomo si era scontrato frontalmente con un furgone che procedeva nella direzione opposta e anche una Toyota venne coinvolta nell’impatto.

A farne le spese era stato il 65enne nell’auto rimasta distrutta. La salma si trova ancora all’obitorio dell’ospedale Civile di Brescia per gli ultimi accertamenti medico legali in vista del trasferimento a Pisogne previsto martedì. Dopo l’ultimo saluto, sarà tumulato nel cimitero del paese dove riposano anche i genitori di Francesco.

Comments

comments