(red.) In occasione del suo 25° anno di fondazione il Toro Club di Desenzano del Garda organizza, con la collaborazione e il patrocinio del Comune, una mostra in castello dedicata al Grande Torino, una delle squadre più amate della storia calcistica nazionale, pluricampione d’Italia con cinque scudetti vinti consecutivamente e colonna portante della Nazionale azzurra per molti anni (nel 1947, ben 10 giocatori titolari su 11 appartenevano alla squadra del Torino). Purtroppo, la sera del 4 maggio 1949, l’intera squadra fu sterminata in un terribile incidente aereo a Superga, ma la memoria della più grande formazione del nostro dopoguerra è ancora viva.

La mostra desenzanese sarà allestita dal 1° al 15 ottobre nelle sale del maniero cittadino e inaugurata sabato 7 ottobre alle 17.30 alla presenza delle autorità locali; il titolo “Non credevamo di amarli tanto” è tratto da un giornale dell’epoca (Il Tifone del 10 maggio ’49). L’esposizione, curata da Giampaolo Muliaridirettore del Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata, si compone di materiali e oggetti originali dell’epoca: foto, articoli di giornale, documenti, scarpe, maglie e palloni del Grande Torino, alcuni reperti dello Stadio Filadelfia, il vecchio stadio torinese dove il Torino ha giocato tutte le sue partite, quadri e disegni. Si potrà vedere anche una valigetta appartenuta a uno dei massaggiatori della squadra, che era sull’aereo dell’incidente e che contiene delle ampolle rimaste miracolosamente intatte. Ricordi di un calcio che fu. Materiali e tecniche completamente diversi rispetto a quelli dei giorni nostri.

Comments

comments