(red.) I carabinieri bresciani di Dello hanno stroncato una rete formata da un pusher e diversi clienti operante nella Bassa, proprio tra Dello, San Paolo e Orzinuovi. In manette è finito un 30enne straniero che aveva iniziato la propria attività illegale nel 2015 equipaggiandosi con diverse sostanze stupefacenti. Un vero e proprio market alimentato con “prodotti” sempre diversi per accontentare i clienti.

Ma il pusher è stato fermato durante un’operazione dei militari e condotta dopo un’attività d’indagine. Lo spacciatore aveva dosi di cocaina, hashish, marijuana e Mdma, tutti posti sotto sequestro. Al 30enne straniero sono stati concessi gli arresti domiciliari, mentre i suoi clienti sono stati segnalati alla prefettura di Brescia come assuntori di sostanze stupefacenti.

Comments

comments

1 COMMENTO

  1. Ennesimo “sapiens” straniero che spaccia droga. Aveva addirittura “un vero e proprio market”…..della droga!
    Peccato sia ora ai soli domiciliari. La classica INgiustizia italiana.
    Uno così, colto in fragranza di reato, andava processato per direttissima, condannato e immediatamente espulso!! Se la condanna prevedeva un periodo di detenzione, doveva andare diritto in carcere, senza passare dal via, e al termine della pena…..immediatamente espulso!! CAMBIAMO LA LEGGE.