(red.) Per la fine di settembre, come annunciato dal presidente della Provincia di Brescia Pier Luigi Mottinelli, è atteso un incontro al Broletto tra la Comunità montana della Valtrompia, i Comuni, l’Associazione Industriale Bresciana e le associazioni di categoria. Al centro della discussione, l’autostrada di valle.

Sicuramente fino al 14 dicembre, giorno in cui il Consiglio di Stato si pronuncerà sull’impugnazione di Anas per il Tar che ha dato ragione all’azienda aggiudicataria dei lavori per un adeguamento dei prezzi, non succederà nulla. E’ la stessa Anas, società autostradale, a confermarlo.

E poi si dovrà aspettare il testo della sentenza. Questo vuol dire che si andrà al 2018 con la speranza che la situazione venga sbloccata. E il vertice di fine settembre servirà a formare un fronte comune per avviare la battaglia decisiva con cui conquistare l’apertura dei cantieri.

Comments

comments