Foto da Vallesabbianews.it

(red.) Lunedì 4 settembre al quagliodromo della Motella di Gavardo, nel bresciano, si sarebbe dovuta svolgere una competizione, ma così non sarà perché il centro venatorio è stato preso di mira dai vandali. E’ successo tutto nella notte tra sabato 2 e domenica 3 settembre quando qualche ignoto ha raggiunto la struttura le cui finestre sono protette dalle inferriate.

I malviventi hanno però pensato di infrangere tutti i vetri senza entrare nelle stanze e durante lo scempio hanno anche devastato e abbattuto quanto capitasse loro sotto le mani. Nel corso del raid sono anche riusciti a entrare in una stanza, dopo aver salito una scala, aprendo tutte le gabbie e liberando quasi 200 uccelli tra quaglie e starne che sarebbero state impiegate proprio nella gara di lunedì.

Quindi, sono fuggiti lasciando la devastazione alle loro spalle. Gli addetti del regolare centro venatorio si sono accorti domenica mattina di quanto accaduto, nel momento in cui stavano preparando l’occorrente per la competizione rivolta agli appassionati. Si parla di danni ingenti, mentre è partita la denuncia ai carabinieri per cercare di identificare i colpevoli.

Comments

comments