(red.) Nei primi sei mesi dell’anno i volumi di pacchi consegnati attraverso la rete dei portalettere e del corriere espresso del Gruppo (SDA) hanno quasi raggiunto, in provincia di Brescia, le 650 mila unità da ordini effettuati su Internet (oltre 4.700.000 in Lombardia). A livello nazionale la provincia di Brescia è al sesto posto per volumi di acquisti online consegnati dagli incaricati di Poste Italiane, preceduta in Lombardia solo dalla provincia di Milano.

Il successo registrato in questi primi mesi dell’anno è legato alla capillarità del servizio di recapito di Poste Italiane disponibile per i grandi e piccoli merchant delle vendite on line. Di fatto la figura storica del portalettere sta cambiando il proprio ruolo di pari passo con le nuove abitudini di consumo. La tradizionale borsa del portalettere si svuota delle classiche lettere e cartoline per riempirsi di pacchi.

Dotato di palmare, Pos e stampante, il postino telematico versione 2.0 viaggia equipaggiato di una piccola piattaforma tecnologica. In provincia di Brescia i portalettere che si occupano del recapito di pacchi sono 635.

Comments

comments

1 COMMENTO

  1. Veramente notevole che la seconda provincia di Lombardia per abitanti sia seconda per numero di pacchi a livello regionale
    Eccezionale poi che la sesta provincia d’Italia per abitanti sia sesta a livello nazionale…