(red.) Gli agenti della Guardia di Finanza di Brescia hanno trovato e sequestrato in un negozio gestito da cinesi in città quasi 29 mila prodotti non in regola perché considerati insicuri per la salute e contro le norme del Codice del Consumo. Il controllo da parte delle Fiamme Gialle è seguito all’indagine che era già stata svolta in precedenza.

Recandosi all’interno dell’attività commerciale, i finanzieri hanno trovato oggetti senza indicazioni in lingua italiana obbligatorie per legge su provenienza, tipo di prodotto, materiali impiegati, istruzioni, precauzioni e usi per dare informazioni al consumatore. Nel mirino sono finiti diversi vestiti, cosmetici, pettini, elastici, fermagli, accessori per la casa e per animali. Il negozio ha ricevuto una multa.

Comments

comments

1 COMMENTO