(red.) Da domenica pomeriggio 16 luglio un ragazzo varesino di 13 anni si trova ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dopo essere stato colpito da una pallonata alla testa mentre giocava con altri amici. E’ successo poco prima delle 16 al centro sportivo San Martino di via Schivardi a Corteno Golgi, nel bresciano, dove si trova un ex convento e in cui era presente una comitiva di ragazzini provenienti dall’oratorio varesino di Lonato Pozzolo.

I giovanissimi stavano giocando in un campo di calcio a 7 quando sembra che la palla abbia colpito un palo di una porta e poi sia rimbalzata sulla testa di un 13enne finito a terra. Quando gli altri compagni lo hanno visto in difficoltà, hanno subito allertato il gestore che ha chiesto l’intervento dei soccorsi. Il ragazzino è comunque sempre rimasto cosciente, mentre sul luogo sono arrivate le ambulanze.

Ma vista l’età, è stato disposto anche l’arrivo dell’elicottero che ha trasferito in volo il 13enne all’ospedale bergamasco. Si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva. L’episodio è al vaglio dei carabinieri di Breno che hanno anche accertato come in quella struttura fosse presente un defibrillatore.

Comments

comments