(red.) La sezione bresciana dell’Associazione Italiana Donne Medico (Aidm) ha organizzato in occasione del Brescia Pride un convegno Scientifico che avrà luogo il 5 maggio alle ore 17.15 nell’aula magna di Economia, in via San Faustino, 74/B , intitolato “LE MALATTIE TRASMESSE SESSUALMENTE ai tempi della trasformazione dell’identità di genere”.

L’Associazione vuole affermare la sua forte connotazione di interscambio scientifico e culturale con la popolazione stante la Medicina in perenne divenire scientifico e socioassistenziale. Le malattie trasmesse sessualmente hanno un’incidenza significativa nella popolazione. A titolo esemplificativo, nel mondo si contano almeno 2 milioni di nuove infezioni da HIV l’anno. Nonostante i notevoli risultati raggiunti dalla terapia sono in incremento le persone che giungono alla diagnosi di malattia AIDS conclamata con basse difese immunitarie a testimonianza della presenza di un bacino sommerso ed inconsapevole dell’ infezione.

Le Regioni con i maggiori tassi di incidenza sono il Lazio e la Lombardia e Brescia occupa la seconda posizione in Italia per incidenza di nuove infezioni da HIV. I pazienti in cura presso i Centri italiani sono oltre 100 mila a cui si devono aggiungere un 13-15% di persone infette inconsapevoli del proprio stato di malattia.

Comments

comments