(red.) Alessandro Trenta, studente 19enne residente a Orzinuovi, nel bresciano, iscritto al liceo “Galilei” di Crema, si è aggiudicato il titolo italiano al campionato di Fisica che si è disputato tra sabato 22 e domenica 23 aprile a Senigallia. Arrivato terzo nell’edizione 2016, stavolta è salito sul gradino più alto del podio partecipando a tutte le gare, eliminatorie comprese, nonostante avesse avuto diritto di non farle.

Il giovane era partito vincendo a Cremona le provinciali, poi a Piacenza per le regionali e infine il titolo italiano nelle Marche. La prima giornata ha affrontato una prova sperimentale, mentre nella seconda doveva risolvere in quattro ore i problemi assegnati. Così il bresciano è stato più bravo dei 104 partecipanti, selezionati sui 50 mila iniziali.

Alessandro dal 21 al 28 maggio sarà a Trieste per partecipare ai laboratori e consentire alla giuria di identificare i cinque ragazzi che parteciperanno alle Olimpiadi mondiali della Fisica, dal 16 al 24 luglio in Indonesia, a rappresentare l’Italia. Il sogno è anche quello di iscriversi a Fisica o Matematica all’università Normale di Pisa.

Comments

comments