(red.) Da martedì pomeriggio 18 aprile una famiglia formata da tre figli è costretta a stare fuori casa dopo un vasto incendio che ha distrutto l’abitazione di via XXV Aprile a Ludriano di Roccafranca, nel bresciano. E’ successo intorno alle 15,30 quando, forse per un corto circuito, da una delle camere da letto al piano superiore si sono scatenate le fiamme. In quel momento all’interno dell’abitazione c’erano anche due dei tre figli ed è stato proprio uno di loro a lanciare l’allarme.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Orzinuovi che hanno domato il rogo, ma l’intera abitazione è stata distrutta ed è rimasta inagibile. Una situazione che ha portato i residenti ad attivarsi per aiutare la famiglia. Il Comune, per esempio, ha concesso un appartamento in via Battisti.

I cittadini, invece, si stanno predisponendo per donare beni di prima necessità tra alimentari, coperte, vestiti ed elettrodomestici. Tutti finiti bruciati nella casa. Ma altri residenti potrebbero anche donare denaro che la famiglia potrebbe spendere per tentare di ricostruire l’abitazione.

Comments

comments

Nessun commento