(red.) 70 lavoratori, tra precari e assunti, dell’ospedale “Richiedei” di Gussago, nel bresciano, vanno verso l’esubero. La comunicazione, di cui scrive il Giornale di Brescia, arriva dai sindacati Fp Cgil, Cisl e Uil dopo che mercoledì 19 aprile il consiglio di amministrazione della struttura ha approvato il piano industriale. Entro il 30 giugno i reparti di Geriatria e Ginecologia legati all’azienda sociosanitaria dell’ospedale Civile di Brescia lasceranno la Franciacorta.

Gli stessi sindacati hanno anticipato che giovedì 20 riceveranno la comunicazione ufficiale dal “Richiedei”, aprendo poi il confronto. Le sigle sperano di ridurre al minimo i licenziamenti, ma le speranze sarebbero poche. Anche perchè il nuovo piano industriale prevede un forte taglio ai costi e per ridurre i debiti verso le banche. Dopo la lettera, sarà avviato il confronto per arrivare a un accordo.

Comments

comments