(red.) Martedì sera 18 aprile l’autovelox posto all’ingresso della galleria San Zeno di Lonato del Garda, provenendo da Brescia verso Desenzano, è letteralmente “impazzito”. In pratica, scattava foto a quasi tutti i veicoli di passaggio, anche a quelli che erano pienamente nei limiti di velocità. La segnalazione, di cui scrive il Giornale di Brescia, è arrivata da parte dei colpiti attraverso i social network. C’è, per esempio, chi ha visto l’auto che precedeva vedersi scattare il flash e quindi dover rallentare ulteriormente.

Tanto che c’è chi ha raggiunto i 48 chilometri orari e si è visto comunque immortalare dall’autovelox. Tra l’altro, tenendo conto che il limite di velocità è di 70 chilometri orari, più 5 di tolleranza. Di fronte a questo scenario, c’è persino chi è uscito in anticipo dalla tangenziale per evitare il passaggio nel tunnel. Tutti i casi sono stati indicati all’assessorato alla Sicurezza di Lonato e alla polizia locale per chiedere un intervento. Di rimando, sarà avvisata anche la ditta che si occupa della manutenzione.

Nessun problema, invece, per l’altro autovelox posto alla soglia della galleria, ma nella direzione opposta. Dal Comune fanno sapere che la municipale esaminerà tutti gli scatti per emettere sanzioni solo verso chi ha superato il limite. Ma gli automobilisti temono che le multe possano arrivare a tutti. E in quel caso si attendono diversi ricorsi.

Comments

comments