(red.) Mercoledì 19 aprile sulla Gazzetta Ufficiale è stata pubblicata la delibera con cui Brescia riceverà il contributo di 30 milioni di euro per la bonifica della Caffaro. L’ultima parola è stata quella del Cipe, la commissione interministeriale per la programmazione economica, che ha dato il via libera allo stanziamento.

Si tratta dell’intervento annunciato a suo tempo dall’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal governatore della Lombardia Roberto Maroni. Le risorse promesse sono in arrivo sul conto corrente a disposizione del commissario straordinario Roberto Moreni per la bonifica e il risanamento ambientale del sito industriale di via Milano contaminato da pcb. Progetto di lavorazione che sta realizzando la società Aecom Italy, vincitrice del bando europeo.

Comments

comments

Nessun commento