(red.) Si è conclusa con numeri da record la seconda edizione di Ultra Franciacorta, gara di 12 ore su circuito cittadino svoltasi sabato 8 aprile a Provaglio d’Iseo, da quest’anno prova unica del Campionato Italiano Iuta 12 ore su strada.

Oltre 110 gli atleti partiti alle 7 che hanno macinato chilometri fino alle 19: percorrendo il circuito cittadino di 1400 metri in una splendida giornata di sole. Insieme a loro 31 staffette si sono sfidate mettendo in campo atleti che ora dopo ora si sono battuti tra sorpassi e strategie, colorando le strade del paese e offrendo uno spettacolo a residenti e curiosi.

Per quanto riguarda la competizione dei singoli, Lorena Brusamento (classe 1973 della G.s. Gabbi) si aggiudica con oltre 134 km il titolo assoluto di campione italiano IUTA 2017, e questo solo un mese dopo avere vinto il titolo italiano sulla 24h; Lorena ha inoltre stabilito il nuovo record Italiano femminile di specialità.

Una gara la sua, corsa per buona parte a fianco del secondo classificato Matteo Colombo (classe 1984 della Asd Bergamo Stars Atletica) che chiuderà con oltre 132 km. Al terzo posto Ghilardelli Marco classe 1981 della Asd Olimpia Runners con circa 124 chilometri percorsi.

Da segnalare i moltissimi atleti che hanno superato la distanza dei 100 km (quasi 40) e tra questi molti alla prima esperienza in una 12 ore. Asd Sarnico si impone nella competizione a staffette macinando ben 178 km, seguita dalle squadre messe in campo da Atletica Brescia Marathon (177 km) e Asd Freezone (176 km).

La manifestazione è stata arricchita dalla partecipazione di Giorgio Calcaterra, pluricampione italiano ed internazionale di ultramaratona che ha corso coi nostri atleti per 3 ore percorrendo quasi 50 km.

Comments

comments

Nessun commento