(red.) Continuano gli interventi della Polizia Locale di Brescia per contrastare imbrattamenti e danneggiamenti da parte dei graffittari. Domenica 9 aprile, intorno alle 2 del mattino, una pattuglia ha notato due persone che stavano realizzando un disegno sul cancello di ingresso della ditta Innse Berardi, in via Attilio Franchi.

Alla vista dell’auto di servizio, i due sono scappati. Gli agenti li hanno inseguiti a piedi e hanno bloccato uno dei graffitari, che è stato portato al Comando di via Donegani. L’altro, invece, è riuscito a far perdere le sue tracce. Il writer aveva, nel proprio zaino, diverse bombolette spray, un pennarello di grandi dimensioni e un quaderno contenente diversi modelli di tag da riprodurre sulle pareti degli edifici. Gli oggetti in suo possesso sono stati sequestrati.

Il giovane, un 19enne di Brescia, è stato denunciato a piede libero per imbrattamenti e danneggiamenti.

Comments

comments

4 Commenti

  1. La giustizia che vorrei: è stato condannato a un mese di lavori di pulizia dei muri cittadini dalle brutture che li insudiciano. Come paga: un panino e acqua di fonte.
    La prossima volta però saranno sei mesi, e via così, stessa progressione.