(red.) Novità a Brescia sul fronte della condivisione dei mezzi. Infatti, dopo il bike sharing, arriva “E-scooter sharing” per le moto. E’ sufficiente presentarsi al Bike Info Point di largo Formentone dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 e sabato fino alle 13 per chiedere il servizio. Bisogna avere la patente o, nel caso dei 14enni (età minima di accesso) è necessario il patentino.

Si tratta del “ME”, prodotto della startup “Me Group” da parte di un gruppo di imprenditori bresciani e messa a disposizione di Brescia Mobilità, in collaborazione con il Comune. Prima dell’uso, bisogna compilare il modulo di registrazione e versare una cauzione di 50 euro che sarà restituita nel momento in cui si riconsegna la moto. Tra l’altro si tratta di un mezzo elettrico, quindi si può usare senza problemi anche nelle zone a ztl e nelle giornate di blocco del traffico.

Consente di vedere la carica (fino a 80 km) e di ricaricare il cellulare mentre si è in movimento. A questo si aggiunge il fatto che in aprile ci saranno degli sconti. 2,50 euro all’ora invece di 5 euro, altrimenti 15 euro per 10 ore e 20 euro per l’intera giornata. Tutte le informazioni allo 030.3061237 e sul sito www.bresciamobilita.it.

Comments

comments

2 Commenti

  1. Ma…. uno scooter costa 4.790,00 euro (iva compresa), come pensano di avviare un progetto simile a livello cittadino?? sto pensando alle cifre .. 10 scooter 47.900,00, 50 scooter 239.500,00…. una cosa per “pochi eletti” a costi mastodontici, se il comune pagasse il taxi a 100 persone risparmierebbe!!

  2. Iniziativa sicuramente “lodevole” da parte di BS Mobilita’; ma due semplici domande mi nascono .
    1)- 50 euro di cauzione, non pochi, i 14enni che possono utilizzare il servizio notoriamente hanno sempre 50 euro in tasca.. Non bastano gli estremi d’identità per eventualmente risarcire?
    2)- Leggo : ” ricaricare il cellulare mentre si è in movimento..”, come? Guidando con una mano? O senza, per fornire i dati del cellulare alla APP, oppure come potrebbe, fermandosi al lato della strada, in online naturalmente, c’è il collegamento ecc. ?
    Boh..