(red.) I carabinieri di Gussago hanno arrestato la banda che si era resa protagonista, nei giorni precedenti al 17 febbraio, di alcuni furti ai danni di anziane signore. Quest’ultime infatti avevano denunciato il furto del portafoglio, quasi tutti avvenuti quando si trovavano al supermercato.

In manette sono finiti tre rumeni di età superiore ai 20 anni, tra cui una donna, in possesso di documenti francesi. I tre avevano organizzato un piano preciso: con fare gentile distraevano le signore chiedendo informazioni sui prezzi di alcuni prodotti, per poi sfilare loro il portafoglio. I colpi sono andati a segno a Gussago e dintorni.

Alla banda sono stati attribuiti prelievi con i bancomat e carte delle vittime per un valore di 5mila euro e altri spesi per vari acquisti, tra cui quattro i-phone 7 e capi d’abbigliamento. Infine, il contante veniva spedito in Romani e Francia con Money Transfer.

Comments

comments

2 Commenti