(Foto da Giornale di Brescia)

(red.) Giovedì 9 febbraio era finito con la sua auto contro un guard-rail in via Olivelli a Roè Volciano. L’autista 20enne pensava di averla fatta franca, ma una settimana dopo è stato scoperto dalla polizia locale valsabbina.

Attraverso testimonianze, immagini della telecamere a circuito chiuso e raccogliendo indizi sul ciglio della strada, gli agenti sono potuti risalire al colpevole. Infatti, l’auto si trovava dal carrozziere per essere riparata. Il 20enne, una volta raggiunto dalla polizia, invece di scusarsi e ammettere le sue colpe, ha invece chiesto chi avesse fatto la spia.

Comments

comments

Nessun commento