Dall'1 aprile ci sarà solo la Sia per tutta la rete. In arrivo 40 nuovi bus ecologici

(red.) Venerdì mattina 17 febbraio si sono vissuti attimi di paura a bordo di un autobus della compagnia bresciana Saia che stava percorrendo le strade di Calvisano per il normale servizio quotidiano di trasporto dei passeggeri. Ma pochi minuti prima delle 7, in via Michelangelo Buonarroti, il conducente è stato colpito da un malore. La situazione ha poi portato il mezzo ad uscire di strada finendo contro un albero. Per fortuna l’impatto non è stato violento e quindi nessuno tra i passeggeri a bordo in quel momento, una trentina in tutto, ha riportato conseguenze.

L’uscita di strada del mezzo pesante ha indotto alcuni dei passeggeri e altri automobilisti in transito sul luogo ad allertare i soccorsi. Sul posto sono giunte due ambulanze e l’automedica per prestare assistenza soprattutto all’autista. Poi sono intervenuti anche gli agenti della polizia stradale di Desenzano e Montichiari per ricostruire la dinamica e regolare la viabilità.

Si sta anche cercando di capire se in realtà il mezzo sia uscito di strada in modo volontario perché lo stesso conducente, colpito da malore, avrebbe tentato la manovra in sicurezza. Era stato chiesto anche l’aiuto dei vigili del fuoco, ma poi non c’è stato bisogno. In ogni caso il servizio di soccorso parla di codice verde per l’autista e un’altra persona, quindi nulla di grave. Sul posto è stato poi inviato un altro autobus sostitutivo per trasportare i passeggeri alle loro destinazioni.

Comments

comments

Nessun commento