(red.) Una prova poco incisiva costa cara a Metalleghe: non riesce mai a mettere in difficoltà la Foppapedretti che, pur rimaneggiata, mercoledì sera, 15 febbraio, ha messo in campo tanta determinazione, oltre ad una Sylla davvero ispirata (20 punti) e ad una difesa inviolabile, almeno per le bresciane. Monza vince a Modena e stacca Metalleghe di 4 lunghezze. Domenica indispensabile ritrovarsi per vincere contro Bolzano.

Paggi al servizio vola sul 4-0 e qualche insicurezza in attacco costringe Barbieri al primo time out sul 12-6. Sylla viene servita con precisione (6 punti per lei) e i primi muri di Montichiari si fanno sentire solo sul 9-16. Lavarini inserisce Suelen in battuta e blinda la seconda linea: il parziale finisce 15-25 e si riparte con maggiore determinazione (5 pari), ma la Foppa scava un primo solco e va 9-5. Metalleghe sembra inceppata e gioca senza
lucidità; Barbieri inserisce Gravesteijn per Nikolic che aiuta in seconda linea e mette a terra 3 punti; Lavarini ferma il gioco sul 19-16, ma al rientro le fast di Guiggi e Paggi segnano anche il secondo parziale, chiuso 25-21″.

“Terzo set con Nikolic di nuovo dentro: Bergamo difende tutto e Metalleghe affonda 14-8, incapace di reagire agli attacchi di Guiggi e Paggi al centro e di Sylla in banda. E’ una serata no che si conclude in fretta, con un netto 3-0 per la Foppapedretti che blinda il parziale 25-13. Domenica serve l!impresa contro Bolzano”.

Gioli: “Una partita che per noi non è mai iniziata; c’è tanto rammarico per non avere messo in campo niente di quel che sappiamo fare”.

Barbieri: “Peccato perché avevamo raggiunto una qualità di gioco buona e stasera invece non abbiamo fatto bene in nessun reparto. Non possiamo morire qui, domenica abbiamo una partita molto importante contro Bolzano”.

Tabellino

FOPPAPEDRETTI: Mori ne, Santana Pinto, Civitico, Partenio 4, Popovic ne, Gennari 9, Guiggi 11, Venturin ne, Paggi 13, Lo Bianco 1, Sylla 20, Cardullo L. All. Lavarini e Angelini. Battute: 2 errori, 3 ace. Muri: 7. Errori: 12, punti: 58.

METALLEGHE: Dalia 1, Malagurski 12, Busa 4, Nikolic 11, Gioli 4, Ruzzini L, Boldini ne, Lualdi 2, Gravesteijn 3, Domenighini ne, Aquilino ne. All. Barbieri e Parazzoli. Battute: 7 errori, 2 ace. Muri: 4. Errori: 17, punti: 37.

Comments

comments

Nessun commento