(red.) Nella mattinata di giovedì 16 febbraio, i lavoratori dell’istituto Spalenza-Don Gnocchi di Rovato hanno manifestato con la visita di don Enzo Barbante, presidente della Fondazione.

L’azione è stata indetta dalla Cgil e Cisl a causa della modifica del contratto decisa dalla Fondazione. In merito, Stefano Ronchi della Cgil e Marcello Marroccoli della Cisl hanno dichiarato: “Stanno unilateralmente trasformando i contratti dei dipendenti dalla sanità a quello dell’assistenza, le case di riposo per intenderci, con tutti i problemi del caso”. I lavoratori avevano già dato la loro disponibilità per aiutare la Fondazione, aumentando di due ore l’orario lavorativo, ma questo passaggio non intendono accettarlo. Si attende un incontro tra i vertici della Don Gnocchi e i rappresentati dei lavoratori.

Comments

comments

Nessun commento