(red.) Nella mattinata del 14 febbraio, impresa incredibile per Chicco Ghidoni, che a 63 anni ha coperto a piedi una distanza di 700 chilometri che dividono Whitehorse, città canadese, da Dawson City, località dello Yukon confinante con l’Alaska.

A Ghidoni sono serviti solo otto giorni e 21 ore, tanto che il sito ufficiale della Yukon arctic ultra lo ha definito “Enrico la leggenda”. Infatti, il suo diretto inseguitore, il 39enne Simon Reed, nel momento in cui Enrico tagliava il traguardo, si trovava a tre ore dall’arrivo. In quest’occasione, il percorso non è stato affatto semplice, visto il clima rigido e umido, che per la prima volta in dieci anni non ha permesso a Ghidoni di accendere un fuoco per scaldarsi.

Comments

comments

Nessun commento