(red.) I risultati della quinta di ritorno non hanno smosso nulla nella parte  di classifica che interessa Metalleghe: Monza ha ceduto le armi al  quinto set a Scandicci mantenendosi a più 1, ma il tie break contro Modena al PalaGeorge, conquistato con due ore di bel gioco, senza mai mollare di testa e di gambe, fa ben sperare per il turno infrasettimanale che, oggi, mercoledì 15 febbraio alle 20.30, porterà la formazione di Barbieri al PalaNorda per affrontare la Foppapedretti, in cerca di riscatto dopo la  sconfitta contro Busto.

“La squadra di casa, dopo aver perso Skowronska, ha dovuto fare i conti con la sofferenza alla spalla di Popovic, ma Lavarini ha sempre  intuizioni efficaci per ottimizzare le risorse a disposizione e potrebbe  scendere in campo con Lo Bianco e Partenio, Sylla e Gennari in banda, Paggi e Guiggi al centro, Suelen libero, come ha fatto nell’ultima partita con Busto”.

Barbieri conferma: “Bergamo ha un modulo che dà molta forza alla seconda  linea; noi andiamo in campo senza remore. E’ essenziale per le ragazze  giocare con serenità, senza pensare a punti e classifica. Quando siamo  tranquilli, ce la giochiamo con tutti”.

Malagurski rilancia: “Bergamo non vive un momento facile, ma ha battuto Modena prima di cedere a Busto. Niente è scritto in questo campionato: noi cerchiamo i tre punti.. di più non se ne possono prendere in un match”.

Le formazioni:

METALLEGHE: Dalia, Malagurski, Busa, Nikolic, Gioli, Efimienko, Ruzzini L, Boldini, Lualdi, Gravesteijn, Domenighini, Aquilino. All. Barbieri e Parazzoli.

FOPPAPEDRETTI: Mori, Santana Pinto (L), Partenio, Popovic, Gennari, Guiggi, Venturin, Paggi, Lo Bianco, Sylla, Cardullo. All. Lavarini e Angelini.

 

Comments

comments