Oggi vi parliamo di un bando promosso da Provincia di Brescia con l’obiettivo di aiutare i Comuni nella realizzazione o nel completamento dell’impiantistica sportiva ad uso pubblico. Lo sport rappresenta infatti un aspetto fondamentale a livello di benessere personale e di educazione e il poter disporre di impianti adeguati permette di offrire servizi ed iniziative ad ampio raggio, rivolte ai diversi target che compongono la popolazione territoriale.

Il bando in particolare si rivolge ai Comuni della Provincia di Brescia con una popolazione inferiore ai 5.000 abitanti, ma anche ad impianti sportivi di proprietà e/o realizzati da enti privati, purchè abbiano finalità ad uso pubblico.

Le spese che possono essere coperte dal bando sono:

  • realizzazione e/o completamento e/o potenziamento di impianti destinati alla pratica sportiva di base
  • installazione di impianti fotovoltaici su impiantistica sportiva nuova o già esistente
  • interventi mirati all’abbattimento delle barriere architettoniche, soprattutto per impianti sportivi con utenza scolastica
  • interventi particolarmente significativi rispetto alle carenze del contesto impiantistico locale

Il bando mette a disposizione una dotazione finanziaria di € 350.000 ed eroga un contributo a fondo perduto del 50% della spesa e fino ad € 25.000, secondo una graduatoria di merito che assegna specifici punteggi. Sono privilegiati nuovi impianti polivalenti o completamento di impianti con sistema fotovoltaico integrato, seguiti da opere di abbattimento delle barriere architettoniche. Privilegiati anche interventi proposti da Unioni di Comuni, che ottengono un punteggio maggiore in graduatoria.

La partecipazione al bando è abbastanza semplice: è necessario trasmettere richiesta di contributo via PEC all’indirizzo protocollo@pec.provincia.bs.it alla quale allegare delibera di approvazione del progetto (almeno preliminare), relazione tecnica e computo metrico, e tutta una serie di documenti elencati nel bando utili a meglio comprendere l’intervento proposto. Il tutto entro la data del 16 gennaio 2017. Per realizzare il progetto si avrà tempo 24 mesi e potrà essere richiesto un acconto del 70% a copertura dei lavori. La restante cifra sarà erogata a saldo, a presentazione delle spese sostenute.

Vuoi maggiori informazioni? Registrati gratuitamente alla piattaforma FAST http://fast.eurca.com/ , il portale creato da Eur&ca srl per facilitare l’accesso ai bandi di contributo per Imprese, Comuni e Nonprofit.

Puoi anche contattarci ai seguenti recapiti:fast-logo
Tel. +39 0248015098  Fax  +39 0248002752 Mail:fast_info@eurca.com
Sito web
Facebook

Twitter
Google+
Youtube

Comments

comments