Il nuovo articolo della rubrica delle opportunità di contributo offerte dai bandi pubblici, a cura di FAST, parla di un bando annunciato da Regione Lombardia e di prossima pubblicazione riferito al tema dello smart living: filiera integrata dell’edilizia high-tech.

L’abitare intelligente è il tema portante della dgr X/5520 del 2 agosto 2016, che dà attuazione alla Strategia Lombardia 5.0 “Politiche per il consolidamento e la valorizzazione delle filiere eccellenti lombarde”. Il bando mira proprio a promuovere e supportare aggregazioni tra imprese del settore costruzioni, legno-arredo, elettrodomestici e domotica attraverso contributi a fondo perduto per finanziare i migliori progetti di investimento che sapranno coniugare il tradizionale know-how produttivo con le più avanzate tecnologie abitative.

Con maggior dettaglio il bando si rivolge ad aggregazioni composte da almeno 2 Piccole e Medie Imprese, in aggregazione con una Università o Grande Impresa. Le imprese ammesse devono appartenere ai settori Manifatturiero, Costruzioni, Commercio, Servizi e devono proporre progetti di Sviluppo e Innovazione coerenti con una o più delle seguenti tipologie progettuali:

  • impatto ecologico in ogni singola fase del ciclo di vita dei prodotti: produzione, gestione, recupero
  • valore energetico-funzionale di nuovi materiali riciclati e riciclabili, per ideare e produrre oggetti/mobili di design sostenibile per l’arredo della casa (eco-design)
  • Smart Supply Chain: filiera integrata di processi/modelli di business e produttivi, anche in chiave export
  • soluzioni di screening energetico e anti-sismico degli edifici
  • elaborazione e implementazione di modelli innovativi di intervento sul patrimonio edilizio esistente: adeguamento sismico, recupero edilizio, riqualificazione energetica e/o strutturale
  • domotica, anche finalizzata a favorire l’autonomia e l’accessibilità a supporto dei servizi della persona, il wi-fi e la sensoristica avanzata (IoT)
  • sistemi di progettazione virtuale, con particolare riferimento al Building Information Modelling, di prototipazione avanzata e di home & building automation
  • additive manufacturing/3D printing per la produzione di oggetti fisici tridimensionali personalizzabili e le tecnologie di cybersecurity per proteggere collegamenti, dispositivi e dati, garantendone la necessaria privacy
  • big data analysis, le tecniche di intelligenza artificiale “Sistemi cognitivi” e le tecnologie in ambito Cloud Computing, a supporto della gestione intelligente in tempo reale dei dati e delle informazioni
  • sistemi intelligenti per la gestione, la manutenzione l’intrattenimento, il monitoraggio e la sicurezza degli impianti ad uso domestico, con particolare riferimento agli apparecchi elettrodomestici bianchi/brun

Il costo minimo di progetto deve essere di € 200.000, da suddividere tra ciascun partner aderente e il bando eroga un contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa e fino ad € 800.000 per l’intera aggregazione nel suo complesso.

Il bando è in uscita, ma è importante iniziare a lavorare per essere pronti per la candidatura quando aprirà.

 

fastVuoi maggiori informazioni? Registrati gratuitamente alla piattaforma FAST http://fast.eurca.com/ , il portale creato da Eur&ca srl per facilitare l’accesso ai bandi di contributo per Imprese, Comuni e Nonprofit
Puoi anche contattarci ai seguenti recapiti: Tel. +39 0248015098  Fax  +39 0248002752 Mail:fast_info@eurca.com

 

Sito web
Facebook
Twitter
Google+
Youtube

 

Comments

comments