Foto da Bresciaoggi

(red.) L’auto parcheggiata in folle, senza innestare il freno a mano. Intanto, la proprietaria, una 50enne di Lumezzane, stava facendo visita al cimitero del paese. E così l’Alfa Romeo Giulietta della donna è finita nel cortile di un’abitazione. Tutto è successo sabato mattina 4 giugno a Bione, nel bresciano, nella zona del campo santo in contrada Dossolo. Nel momento in cui la valgobbina è uscita dal cimitero e ha notato che l’auto non c’era più, ha pensato a un furto e ha allertato il 112.
Ma poi un passante l’ha informata di quell’originale incidente. Così ha collegato le due situazioni. L’auto impazzita aveva percorso circa 300 metri in discesa fino a sfondare il cancello di una casa e a terminare la corsa contro un muro. Per fortuna non ci sono stati feriti, ma solo danni economici. Un segno del destino, visto che davanti all’ingresso della casa pochi minuti prima c’era parcheggiata un’auto con a bordo un bambino.

Comments

comments